domenica 15 marzo 2009

LA FATA BISLACCA

Ancora una volta ho deciso di fare un post dedicato, come quello su Elena Fiore, questo è dedicato alla Fata Bislacca, andate a gironzolare nel suo blog super colorato e divertente vi piacerà, come è piaciuto a me.

Per l'appunto gironzolando fra i suoi post ho trovato una nuova tecnica che non avevo mai visto e vi giuro ne sono rimasta incantata, si chiama hydrosolubili con questa tecnica lei ha realizzato delle vere e proprie opere d'arte, e da brava artista ha voluto dividere con noi la tecnica mostrandoci un tutorial davvero esauriente!

Io nel mio piccolo ho fatto delle piccole cose che vi voglio mostrare!

Una spilla che ho messo nel bel mezzo di una maglia che mi piace tanto ma dove c'è una maledetta macchia che non vuole andare via, maglia recuperata dunque! Grazie Fata!





Questa invece è diventata una sorta di toppa decorativa! Vi ricordate que giacconi militari che andavano di moda un po' di anni fa? Io ne ho uno, ogni tanto lo metto perchè tiene davvero caldo, pesa anche tanto a dire il vero...chili direi, ma sopratutto ha un cappuccio anti pioggia fantastico per portare e ritirare i bambini da scuola quando piove, invece dei noiosissimi ombrelli che se non rompo dimentico puntualmente ovunque! Mi sono persa, dicevo del giaccone al quale ho cucito in una manica questa toppa FATATA, permettetemi di giocare con le parole, la giacca acquista carattere, presto potrei riempirla di queste toppe!






Non ho finito! Ho realizzato anche dei bracialetti di feltro tipo questo!









Come potete immaginare non saranno le uniche cose che realizzerò con questa tecnica, a me si è aperto un mondo e a voi?

9 commenti:

Recuperando ha detto...

Ciao Fra
è vero anche io conosco questa tecnica della pellicola idrosolubile ed è fantastica!!!!
Bellissimi i lavori che hai realizzato!!!!Bravissima!!!!
Idea originale anche il bracciale!!!
Fata bislacca è bravissima!!!!!!!!
Anche io l'adoro!!!!!

Cristina ha detto...

ciao! il bracciale è carinissimo!brava!

Fata Bislacca ha detto...

Ma grazie di cuore cara Fra, per questo tuo gentilissimo post!
Sono felice che questa tecnica ti abbia stupita e divertita quanto lo ha fatto con me!!! Complimenti per le personalizzazioni, e che dire della toppa??? Se prima l'occhio andava lì un po' schifato per la macchia ora ci va stupito, incuriosito e rallegrato per il magnifico assemblamento di colori! Poi è meraviglioso vedere come ogniuna di noi sta usando la stessa tecnica in modi diversissimi, ognuno a modo suo e per le proprie esigenze!!! Io trovo meraviglioso condividere tutto ciò e non smettere mai di essere curiosi nel scoprire nuove cose o come rinnovarle in poche mosse!!! Grazie per la citazione e per il tuo entusiasmo!!! Un abbraccio ed un augurio di una fantastica domenica!

elena fiore ha detto...

Ecco un'altra fanciulla contaminata dall'hydro-free (il copyright è della Fata!). A me questa tecnica fa impazzire, perchè in poco tempo fa prodigi. Ho in mente di di farmi un borsa ma sono stipata di consegne (tante rogne, pochi soldi!)e quando finalmente riuscirò ad evaderle farà caldo e di una borsa in lana non saprò che farmene :-(
Vedo che tu, anzichè con la lana hai spaziato coi ritagli di stoffa...ci penserò per una borsa più estiva!
Ciao, buona domenica!
elena

elena fiore ha detto...

...naturalmente mi associo alla Fata per la personalizzazione delle tue creazioni!

Fra ha detto...

per Fata Bislacca:Cara Fata è stato un piacere!!!

per Elena Fiore:Che idea una borsa!!!! Ti prego non mollare con la borsa di lana perchè la voglio assolutamente vedere!

Lana e Fimo ha detto...

in pratica...è la rivolta degli scarti di lana e di stoffa!! della serie. non butteremo più nulla...

Che belloOoOooO!!!

bella anche l'idea della spilla copri-macchia...so come devo salvare un cappotto.. ^-^

Country Lou ha detto...

Come sempre sei un vulcano di idee e curiosità.
Il bracciale è fortissimo e ti dona proprio al polso. W La FATA E LA FRA!

DonatellaM ha detto...

Ciao Fra,
ti vengo a trovare passando da country Lou.
Anche il tuo blog e' ricco di cose belle e colorate.
Mi associo a quello che ha detto Lou," W La Fata, W Fra e aggiungo W Elena Fiore"
A presto Donatella