lunedì 30 marzo 2009

APPUNTAMENTO DA SCAMPOLI




Udite Udite
mercoledì mattina ci si vede da Scampoli a Sarzana, io sarò lì con le mie amiche del mercoledì, alle 10,30 dovremmo esserci, spero, dipende un po' dalla Valentina, lei è sempre in ritardo!!!





Vi aspetto fra nastri, bottoni, stoffe, fili, pizzi, zip...



UNCINETTO ALLA MANO

Cari amici e care amiche, oggi uncinetto alla mano!

Un piccolo progetto facile facile che anche chi è alle prime armi può fare. Rovistate fra la vostra lana o cotone, è lo stesso, avrete sicuramente un gomitolino che se ne sta tutto solo, oggi lo farete lavorare, lo plasmerete in un bel cestino, porta trucchi, porta gomitoli, porta anelli, porta un po' quello che volete!





Per il cestino rosa che ho fatto io ho adoperato un uncinetto n. 5, più la lana è grossa e più il lavoro sarà veloce e il cestino sarà anche bello capiente, oppure potete fare dei piccoli porta gioie con un uncinetto numero 3 per esempio, come questi che ho fatto io.





In quello viola ho fatto un anellino così lo si può appendere, potete decorarli come più vi piace!

Procedete così si lavora a spirale:

In un magic-ring lavorate 6 maglie basse, oppure lavorate 2 catenelle e nella seconda catenella dall'uncinetto lavorate 6 maglie basse così

1. Lavorate 2 maglie basse in ogni maglia bassa del giro precedente (tot 12 maglie basse) a questo punto mettete un segna punti nell'ultma maglia basta un filo di lana di colore diverso, oppure io uso questo




un gancetto delle tende!



2. lavorate 1 maglia bassa, 2 maglie in quella successiva, così fino alla fine del giro (tot. 18 maglie)

3. lavorare 2 maglie basse, 2 maglie in quella successiva, così fino alla fine del giro (tot. 24 maglie)

4. lavorare 3 maglie basse, 2 maglie in quella successiva, così fino alla fine del giro (tot. 30 maglie)

5. lavorare 4 maglie basse, 2 maglie in quella successiva, così fino alla fine del giro (tot. 36 maglie)


Andate avanti così fino a che la dimensione del diametro vi soddisfa, dopo di che non fate più gli aumenti e continuate a lavorare a spirale, lentamente il vostro cestino prenderà forma, l'ultimo giro potete farlo con un colore differente. Addobbate a piacere!

Facile no!


Per ultimo ho lasciato da farvi vedere un gioiello "preziosissimo" che mi sono fatte per me!












P.S. Lo so che cestini del genere li vendono all'ikea anche a poco prezzo ma, ditemi voi, sono paragonabili a quelli fatti con le nostre abili mani?


venerdì 27 marzo 2009

TUTORIAL ETICHETTE






Mi avete chiesto come si fanno le etichette, prima di tutto vorrei ringraziare Luisa per l'idea, perchè dopo aver visto le sue etichette mi è venuta voglia di farle anche a me. Girando per blog ho trovato un tutorial fantastico dove spiega come fare. Mi raccomando però fatevi un giro in questo blog se ancora non lo conoscete, perchè l'autrice è il genio del patchwork, io mi sono in innamaorata di questa arte dopo aver visto i suoi lavori, fatevi una bella scorpacciata di belle cose!

giovedì 26 marzo 2009

PROGETTI A LUNGO TERMINE

Continuano senza sosta i miei incontri con le amiche del mercoledi, vi dirò di più siamo aumentate di numero, si sono aggiunte da un po' di tempo due nuove amiche con tanta voglia di fare, ve le voglio presentare anche se la macchina fotografica faceva i capricci e le foto non sono un granchè ma avremo modo di fare un reportage più dettagliato.



Abbiamo Cristina ( la potete trovare qui per tutta l'estate) impegnatissima con l'uncinetto, procede molto spedita perchè ha un obbiettivo in testa e sopratutto ha una scadenza entro il quale deve raggiungere l'obbiettivo!


Facciamo un po' d'ordine, tempo fa le ho fatto vedere un mio progetto... a lungo termine appunto, una coperta all'uncinetto, quando ha vista un abbozzo di coperta se n'è subito innamorata







onestamente si fa amare facilmente anche io quando l'ho vista qui ho deciso che dovevo a tutti i costi farla anch'io, secondo voi perchè Cristina ha una scadenza per fare la coperta? Bè sta aspettando il suo secondo figlio, e noi tutte speriamo che sia femmina!




Poi abbiamo Nadia che una femminuccia di due anni ce l'ha già, purtroppo nella foto non si vede molto bene, è ranicchiata accanto a Cristina e sta cercando di darle alcune dritte con l'uncinetto, lei è un po' più esperta, anche se ama rendersi le cose difficili, dice di non riuscire a seguire i modelli sia che si trattino di lavori a maglia che all'uncinetto quindi improvvisa, ma spesso improvvisare porta a risultati curiosi, tipo maniche troppo lunghe o troppo corte, collo troppo stretto o troppo largo, sto cercando di convincerla a seguire un pattern così si accorgerà che è tutto molto più semplice!





Vi ho presentato le mie nuove amiche, la mia coperta e per ultimo lascio il posto alle mie etichette da cucire nei miei lavori, ne sono molto orgogliosa!






Alla Prossima!

giovedì 19 marzo 2009

LAVORALALANA FOR AFRICA

Ve la ricordate la canzona U.S.A. for Africa dei lontani anni '80? Se non ve la ricordate è perchè siete troppo giovani...buon per voi!
Diciamo che il tutto è in proporzione, for Africa forse è un po' troppo, mi riferisco solo al post che ho fatto qualche tempo fa, invitantdo tutti a leggere il post di Luisa, ( un post tira l'altro) e spingervi a dare una mano a questi bambini del Burkina Faso, e come promesso vi mostro quello che ho fatto.

Mi sono subito accodata alla Luisa, all' attrezzatura per la scuola, lei gli ha preparato degli stupendi zainetti, uno ne ho fatto anch'io, e all'interno ho messo 5 astucci di varie fantasie con una penna e una matita ciascuno.












Spero tanto che i miei lavoretti piacciano ai bambini di Bobo Dioulasso come sono piaciuti ai miei di bambini, subito avrebbero voluto tenere per loro lo zainetto, ma una volta spiegato che i bambini a cui erano destinati ne avevano molto più bisogno di loro, si sono convinti e ormai non fanno più storie, anzi sono contenti di fare questo piccolo regalo ai bambini dell'Africa, così dicono loro, come se uno zainetto potesse bastare a tutti i bambini dell'Africa! Bella innocenza!


Non resta che spedirli!
Bon voyage!!!


lunedì 16 marzo 2009

HO TRADOTTO IL COPRISPALLE





Vi ricordate il coprispalle che ho fatto tempo fa? Mi ero ripromessa di fare la traduzione, e visto che un sacco di amiche me l'hanno chiesto, finalmente ho mantenuto la promessa, però non posso pubblicarla, quindi chi ne volesse una copia deve scrivermi
francesca.giorgetti@yahoo.it

domenica 15 marzo 2009

LA FATA BISLACCA

Ancora una volta ho deciso di fare un post dedicato, come quello su Elena Fiore, questo è dedicato alla Fata Bislacca, andate a gironzolare nel suo blog super colorato e divertente vi piacerà, come è piaciuto a me.

Per l'appunto gironzolando fra i suoi post ho trovato una nuova tecnica che non avevo mai visto e vi giuro ne sono rimasta incantata, si chiama hydrosolubili con questa tecnica lei ha realizzato delle vere e proprie opere d'arte, e da brava artista ha voluto dividere con noi la tecnica mostrandoci un tutorial davvero esauriente!

Io nel mio piccolo ho fatto delle piccole cose che vi voglio mostrare!

Una spilla che ho messo nel bel mezzo di una maglia che mi piace tanto ma dove c'è una maledetta macchia che non vuole andare via, maglia recuperata dunque! Grazie Fata!





Questa invece è diventata una sorta di toppa decorativa! Vi ricordate que giacconi militari che andavano di moda un po' di anni fa? Io ne ho uno, ogni tanto lo metto perchè tiene davvero caldo, pesa anche tanto a dire il vero...chili direi, ma sopratutto ha un cappuccio anti pioggia fantastico per portare e ritirare i bambini da scuola quando piove, invece dei noiosissimi ombrelli che se non rompo dimentico puntualmente ovunque! Mi sono persa, dicevo del giaccone al quale ho cucito in una manica questa toppa FATATA, permettetemi di giocare con le parole, la giacca acquista carattere, presto potrei riempirla di queste toppe!






Non ho finito! Ho realizzato anche dei bracialetti di feltro tipo questo!









Come potete immaginare non saranno le uniche cose che realizzerò con questa tecnica, a me si è aperto un mondo e a voi?

venerdì 13 marzo 2009

UN SOSPIRO DI SOLLIEVO!

Eccomi finalmente!

Ringrazio subito quanti mi hanno scritto un po' in pensiero per me, io sto alla grande, era il mio computer che aveva qualche problemino, nella precedente revisione non ha sortito gli effetti che desideravo, la malattia era più grave, ma ora risolto... definitivamente, spero.

Pensate che in questi giorni ero e sono ancora senza macchina da cucire, che cosa può esserci di peggio! Ho rotto non so bene cosa e il pezzo gli arriverà mercoledì prossimo, resisterò fino ad allora! Mi sa che chiederò alle mie amiche del mercoledì se mi prestano la loro macchina, si erano già offerte ma io gentilmente o declinato l'invito, chissà poi perchè, pensavo di poter tornare in possesso del mio "tesoro" in pochi giorni, invece NO!

Comunque ho dei lavori arretrati che vi devo assolutamente far vedere!!!!


Due bustine modello Amy Butler




prima che mi lasciasse a piedi il computer ho trovato un modellino di scarpette per bambini che non ho potuto evitare di comprarmi il modello su etsy





non sono adorabili!!!!




Hanno una doppia suola, di due colori differenti, non sono difficili da fare! Le spiegazioni sono in inglese ma molto chiare, non so perchè ma le spiegazioni in inglese sono enormemente migliori di quelle in italiano, malgrado il mio inglese sia inesistente, a furia di insistere sono riuscita ad imparare a tradurmi i pattern sia quelli all'uncinetto che a maglia e li preferisco di gran lunga alle spiegazioni in italiano!!!

Per ora vi saluto me ne vado a fare un giro fra i miei blog preferiti!